JA slide show
 
 
 
 
Trail delle 5 Querce Gravina 12 Giugno 2016
Mercoledì 15 Giugno 2016 00:17
13435359_1762810847331974_1149388413896181210_n Impavidi o brave hearts, come dicono gli anglosassoni. Questo sono stati i 15 atleti che domenica 12 giugno, in quel di Gravina di Puglia si sono schierati sulla stat-line per correre, arrampicarsi e calarsi lungo i 28 km del percorso del Trail delle 5 Querce special edition con circa 800 iscritti alla gara che prevedeva la partenza dalla zona fiera per poi inerpicarsi tra sentieri tipici murgiani fino al bosco difesa grande ove gli atleti hanno potuto correre per alcuni chilometri nella quiete montana tra conifere, querce ed aceri, godendo di splendidi percorsi in singol track in cui si udiva il solo calpestio delle suole da trail ed i respiri affannosi dei podisti che ormai non scambiavano più parole, risparmiando così ogni energia utile a terminare la gara che serbava ancora mille difficoltà.

Le asperità del percorso e la calura hanno impedito di terminare la gara ad un congruo numero di atleti. Infatti, degli 800 iscritti, solo 691 sono riusciti a tagliare il traguardo nei tempi stabiliti dal regolamento, ad ulteriore riprova che la competizione è stata dura ed impegnativa sia dal punto di vista muscolare che mentale. Questi gli elementi per cui all'arrivo gli atleti hanno provato emozioni non molto dissimili da quelle che suscita il traguardo di una maratona, brividi e, perché no, qualche lacrimuccia di felicità. E qui parlo per esperienza diretta, per averle provate e per averle viste negli occhi dei finisher al ristoro finale.

La gara è stata vinta da Luigi Zullo cn il tempo di 1h57’25” seguito dal pluridecorato campione di ultramaratone Giorgio Calcaterra (noto ai più come Re Giorgio) con il tempo di 2h02’25”, e Vito Sardella in 2h04’18”.

Immensa la prestazione della prima delle donne Lidia Mongelli dell’Atletica Correrepollino che vince la gara con il tempo 2h18’35”, seguita da Teresa Lelario (Tommaso Assi Trani) con il tempo di 2h45’18” e da Francesca Mele della Correre Galatina che ha chiuso la gara in 2h48’04”.

In una competizione in cui per gli amatori l'importante era terminare la gara, ottimi sono stati i risultati ed i tempi degli atleti dell'Amatori Atletica Acquavia con ben quattro di loro hanno anche avuto l’onore di calpestare lo stesso podio impegnato poco prima da Calcaterra & Co. Di questi, tre sono stati i premiati come secondi delle rispettive categorie: Lorenzo Taldone 2h27’46” che gli vale anche il 7° posto assoluto, Leonardo Nicassio 2h31’53” e Annamaria Porfido 3h22’46”, quinto posto di categoria femminile per Teresa Colonna in 3h22’46”. Di tutto rispetto sono stati anche i risultati conseguiti dagli altri elementi della compagine acquavivese:

83° Ditaranto Angelo 2h50’24”, 90° Cice Graziano 2h51’52”, 152° Mastrorocco Giuseppe 3h05’03”, 168° Azzone Luigi 3h07’16”, 250° Lorè Donato 3h18’51”, 323^ Marchesano Francesca 3h25’34”, 324° Lepenne Nicola 3h25’34”, 434°Nacci Vito 3h39’50”, 610° Potrandolfo Pietro 2h57’00”. Sfortunata la prova di Raimondi Vito e Petruzzellis Leonardo che per le difficoltà che il percorso presentava non hanno potuto terminare la gara.

Angelo Ditaranto

Ultimo aggiornamento Mercoledì 15 Giugno 2016 00:18
 
13° Meeting Città di Acquaviva grande Giuseppe Rigogolo
Sabato 04 Giugno 2016 16:41
13_McA_Rigogolo Il 2 Giugno l’Amatori Atletica Acquaviva per la tredicesima volta ha ospitato ad Acquaviva delle Fonti presso lo Stadio Giammaria il “Meeting Città di Acquaviva”, manifestazione di atletica leggera su pista riservata al settore assoluto. Il successo ottenuto nelle precedenti edizioni sia per l’affluenza di pubblico e sia per la partecipazione di atleti di elevata caratura, nonché per i notevoli risultati tecnici ottenuti fanno del “Meeting Città di Acquaviva” di diritto uno dei più importanti meeting del Sud Italia e richiama, fin dalla prima edizione (2004) centinaia di atleti provenienti da tutta Italia e numerosi sono stati i primati e le migliori prestazione che sono stati stabiliti sulla veloce pista acquavivese nel corso degli anni, aiutati da un clima quasi sempre favorevole alle grandi prestazioni. Questa edizione a dir il vero a patito la concomitanza con il più importante Meeting di Atletica Leggera che si disputa in Italia il Golden Gala che da sempre richiama allo Stadio Olimpico 50 mila spettatori tra cui tantissimi atleti desiderosi di assistere ad uno spettacolo unico al mondo, ma chi oggi aveva scelto il Giammaria sicuramente ha potuto godere di un programma tecnico snello, tecnicamente ben distribuito e soprattutto di gare e risultati tecnici di assoluto valore. Tra tutte le gare le più emozionanti quelle della velocità pura con i 100 metri femminili vinti dalla spagnola Emilia Paunica con il tempo di 12”94 e i 100 metri maschili vinti da Giuseppe Rigogolo dell’Amatori Atletica Acquaviva allenato da Mimmo Nettis con il tempo di 11”01 e (10”95 in batteria). Proprio la formula delle batterie ad inizio manifestazione e finale a conclusione di giornata si è dimostrata molo azzeccata e ha tenuto il numeroso pubblico sugli spalti fino alla conclusione delle gare. Nelle altre gare bello il duello del Lancio del Peso che ha visto prevalere Antony Possidente (Virtus Lucca) con la misura di 14.39 su Tarallo Vincenzo (Amatori Atletica Acquaviva), altra bella gara quella dei metri 400 piani con vittoria di Hutanu Gabriel (Cosenza K 42) con il tempo di 50”92 davanti all’allievo dell’Amatori Atletica Acquaviva Giacoia Adriano con il tempo di 51”33. Ancora un successo calabrese nei 3000 femminili con Pancione Francesca in 11’06”26. Sempre nel settore femminile doppio successo delle atlete del CUS Bari con Frisini Maria Luna nel Lancio del Giavellotto Mt. 38.36 e nel salto in Lungo con Cassano Claudia mt. 5.08. Tutti i vincitori delle gare del 13° Meeting Città di Acquaviva:

Metri 100 Femminili 1^ Emilia Paunica 12”94 Spagna

Metri 100 Maschili 1° Rigogolo Giuseppe 11”01 Amatori Atletica Acquaviva

Metri 400 Femminili 1^ Sternativo Viktoria 1’02”88 Atletica Don Milani

Metri 400 Maschili 1° Hutanu Gabriel 50”92 Cosenza K42

Salto in Lungo Femminile 1^ Cassano Claudia 5.08 CUS Bari

Salto in Lungo Maschile 1° Massafra Cosimo 6.52 Atletica Don Milani

Lancio del Giavellotto Femminile 1^ Frisini Maria Luna 38.36 CUS Bari

Lancio del Peso Maschile 1° Possidente Antony 14.39 Virtus Lucca

Metri 3000 Femminili Pancione Francesca 11’06”26 Cosenza K42

Metri 3000 Maschili Grieco Vincenzo 8’52” Barile Flowers

 
Stralatiano 2016
Mercoledì 01 Giugno 2016 23:08
Stralatiano_2016 LATIANO – Si è corsa domenica la nona edizione della “Stralatiano”. La corsa su strada, ormai tradizionale, con circa 800 iscritti e più di 90 società sportive presenti. La gara valida come terza prova del “Trofeo due mari”, ha animato le vie della ridente cittadina brindisina per tutta la mattinata, preceduta dalla corsa non competitiva dei bambini delle scuole locali. È inoltre valida per “Run Poste”, Campionato di corsa su strada promosso da Poste Italiane e riservato ai dipendenti runner. Percorso prevalentemente pianeggiante, che si è snodato lungo le vie cittadine con brevi tratti in campagna, con partenza alle 9.30 in Piazza Marcato e arrivo in via Roma. All’arrivo con un buon tempo ma che non migliora quello fatto registrare lo scorso anno, in solitario si presenta il giovanissimo Njie Nfamara tempo 31’49” che si è lasciato alle spalle il francavillese Antonio Redi. Tra le donne la bella sorpresa della non certo giovanissima Rosa Luchena, over 50, che arriva prima con il tempo davvero ottimo di 40’19”, seguita da un altra atleta over 45, Maddalena Carrino, con il tempo di 41’55” entrambe a precedere di poco la nostra Valeria Cirielli con il tempo di 42’34”. Buona la prova del nostro rappresentante “postino” Morgese in gara per il campionato della categoria che conclude la gara in 42’55”. I risultati completi degli atleti acquavivesi.

230 ° LEPENNE NICOLA 42’34”

231^ CIRIELLI VALERIA 42’34”

246° MORGESE VITO ANTONIO 42’55”

307° MASTROROCCO GIUSEPPE 44’04”

321° D`AMBROSIO FRANCO 44’16”

 
XIII TROFEO CORREREPOLLINO 2016 con Atletica Acquaviva
Martedì 31 Maggio 2016 23:07
Correrepollino_2016 CHIAROMONTE - Si è corsa domenica 29 maggio il XIII TROFEO CORREREPOLLINO gara promossa dall’associazione sportiva dilettantistica “CorrerePollino”. Una manifestazione che da quest’anno, fa parte del Circuito Interregionale di Corsa in Montgana FIDAL SUD . La “battaglia” tra gli atleti in gara, assoluti ed amatori, si è disputata su un percorso Trail Running di 11km misto tra strada asfaltata, sterrato e sentieri immersi nel cuore del Parco Nazionale del Pollino. Gli organizzatori avevano predisposto lungo il percorso: ristori, assistenza sanitaria che i circa 200 atleti in gara hanno veramente apprezzato. Negli ultimi anni il Trofeo CorrerePollino, ha voluto prendere la strada del Trail Running per far vivere ai podisti concorrenti qualcosa di diverso e di particolare. Trail è il termine inglese per indicare un sentiero, un percorso immerso nella natura e non la solita strada che tutti i giorni si calpesta correndo in mezzo al traffico delle città; Trail è sinonimo di natura, di terra, pietre, alberi, foglie, un immergersi totalmente in ecosistemi naturali che ti trasportano anima e gambe in un’atmosfera ogni volta unica. A vincere la gara Angelo Menzella di Montescaglioso in campo maschile mentre la gara femminile ha visto la vittoira di Lidia Mongelli un passato da grande marciatore ora dedicatasi al trail. Bene anche i nostri con Nicassio ottimo tredicesimo tra i maschi e Teresa Colonna 105^ tra le donne. I risultati completi degli atleti dell’Amatori Atletica Acquaviva

13° NICASSIO LEONARDO 1 h 03’15” 46° DITARANTO ANGELO 1 h 09’58”

105^ COLONNA TERESA 1 h 24’49” 107° TALDONE LORENZO 1 h 24’53”

122^ PORFIDO ANNAMARIA 1 h 28’52” 147° NACCI VITO 1 h 36’22”

161^ CUTRIGNELLI ANNA 1 h 47’00”

 
Cento chilometri del Passatore con un grande Mario Fina
Lunedì 30 Maggio 2016 22:16
Fina_Mario Ancora una volta Giorgio Calcaterra. Per l’undicesimo anno consecutivo, l’ex tassista romano conquista la vittoria nella 100 km del Passatore, da Firenze a Faenza, valida come Campionato Italiano sulla distanza. In questa edizione della classica ultramaratona, festeggia con il tempo di 6h58’14” e un ampio vantaggio sugli avversari, al traguardo finisce secondo Marco Ferrari (Atl. Paratico) in 7h34’59”, staccato di quasi 37 minuti. In gara il nostro ultramaratoneta Fina Mario arrivato ad oltre sei ore dal primo in 624 posizione ma con la gioia immensa del vincitore. Con lui tutto il gruppo dell’Amatori Atletica Acquaviva che ha seguito la gara da casa attraverso il report del fido scudiero Ernesto Teodosio che chilometro dopo chilometro ha aggiornato il gruppo sulle vicissitudini della gara fino all’arrivo quando Fina Mario, stremato ma felicissimo ha tagliato il traguardo in 13h15’36”.
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 85
atleticaflash atleticanews cds2009
tabellepunteggio gradua

il Video: Stelle d'argento al merito sportivo Coni a Giacomo Bruno e l'Amatori Atletica Acquaviva



Get the Flash Player to see this player.

time2online Extensions: Simple Video Flash Player Module

Manifestazione in Corso FINALE A2

a2

le Ultime Interviste

Chi c'è online

 2 visitatori online

Ultima Galleria Fotografica

Documento senza titolo

Vivicitta 2012

Facebook

Atletica Acquaviva on Facebook